Le filiere dei Saperi

"fil rouge" La Sostenibilità a 360°

Programma che si tiene all'interno della tensostruttura  -  accesso solo con il Covid-Pass

 

CCAT - Centro di Competenza agroalimentare ticinese

 

In linea con il tema dell’edizione 2021, quello della sostenibilità, il CCAT propone un gioco per grandi e piccini che mira a far riflettere il visitatore sulle sue abitudini nel fare la spesa di prodotti alimentari. Al termine del gioco saranno premiati tutti coloro che avranno saputo fare scelte sostenibili.

UCT - Unione Contadini Ticinesi

 

L'UCT tratta il tema della castagna in collaborazione con l'Associazione dei Castanicoltori con un cammino didattico. Inoltre si potranno conoscere i diversi servizi che propongono.

FTPL - Federazione Ticinese Produttori Latte

 

FTPL partecipa con uno stand dedicato ai produttori di latte con una mucca in grandezza originale, che i bambini potranno mungere. Saranno distribuiti piccoli gadget, legati alla produzione di latte in Ticino e Svizzera.

FOFT - Federazione Orto-Frutticola Ticinese

 

Durante la manifestazione saranno presentati allo stand della FOFT sia i Sapori sia i Saperi.

Sarà esposto un vecchio carro di legno su cui faranno bella mostra i Sapori con i prodotti che saranno disponibili anche per la vendita in piccoli box di cartone. Mentre per i Saperi sarà presentato l'impegno per una sostenibilità a 360° con particolare attenzione rivolta alla riduzione dell’impiego di energie fossili, alla tutela dell’ambiente e del territorio e alla promozione della cultura del consumo a basso impatto dal produttore al consumatore. Il pubblico potrà conoscere come vengono utilizzati i materiali biodegradabili ed eco-friendly, la razionalizzazione dei processi produttivi e di gestione dei flussi di lavoro, l’utilizzo di fonti di energia rinnovabile e il riciclo di materiali di scarto come fonti di energia e di fertilizzanti organici.

GastroTicino

 

GastroTicino sarà presente con la propria iniziativa "Ticino a Tavola" che mira a promuovere la conoscenza e l'utilizzo dei prodotti ticinesi nei ristoranti. Nello stand sarà presente lo chef Massimo Gandola che - in omaggio al tema della sostenibilità - proporrà ricette basate su prodotti "poveri" e di stagione, ma anche che permettono di utilizzare cibi avanzati dalla preparazione di altri piatti. Così oltre ai risotti alle castagne, funghi e verdura (che sarà possibile anche gustare "al salto" non sprecando ciò che può avanzare in famiglia), lungo la giornata si serviranno piccoli assaggi di polpette, PanCiocc, polenta e panettone in differenti modi, puntine cotte a bassa temperatura, formaggella impanata e frittate.  Saranno proposte anche alcune ricette che grazie a GastroTicino e all'ACSI, sono state pubblicate durante il 2021 su Réservé Magazine (presente nello stand) e "La borsa della spesa", proprio con l'obiettivo di promuovere la sostenibilità in cucina.

Interessante anche la documentazione su come prevenire lo spreco alimentare, messa a disposizione dal Dipartimento del Territorio.

Ticinowine

 

Ticinowine sarà presente con diversi produttori di vino locali, in concomitanza con le festività del Merlot, che presenteranno i loro vini con delle degustazioni.

Buon divertimento...